L'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima (CNR-ISAC) promuove e sviluppa una comprensione scientifica integrata dell'atmosfera e dei suoi processi, tramite un approccio multidisciplinare che combina capacità scientifiche e tecnologiche nei settori della meteorologia, della climatologia, della dinamica dell'atmosfera, della composizione chimica, e dell'osservazione della terra, realizzando ricerca fondamentale, sperimentale e modellistica, e valutazioni di impatto.
L'ISAC è il principale Istituto del CNR per la ricerca nelle Scienze dell'Atmosfera, organizzato in 7 unità territoriali, 7 osservatori permanenti, che comprendono anche 2 Stazioni Globali del Programma Global Atmosphere Watch della World Meteorological Organization e 2 supersiti.
L'ISAC è riconosciuto internazionalmente attraverso le sue collaborazioni con numerosi laboratori europei e centri di ricerca mondiali.

EXCELLENCE

Sintesi di informazioni sull'Istituto ISAC e sulla recente valutazione interna operata dal CNR su tutti i suoi 103 Istituti di ricerca.
1) Chi siamo: Brochure (PDF)
2) Presentazione sullo stato dell'arte della ricerca in ISAC "Risposte alle sfide globali" (PDF)
3) Report ISAC per la valutazione CNR 2011-2014 (PDF)
4) Rapporto di Valutazione dell'ISAC da parte del panel CNR: Istituto 1° classificato del Dipartimento di Scienze della Terra e Tecnologie per l'Ambiente (DTA) - (PDF)

News

Abbonamento a News
Osservatorio "O. Vittori" Monte Cimone

Sulle NEWS del CNR un articolo https://www.cnr.it/en/news/7082/osservatorio-ambientale-del-cimone-un-fa... parla del nostro Osservatorio Ambientale "O. Vittori" di Monte Cimone, e della sua importanza nel fornire informazioni accurate ed aggiornate sulla composizione dell’atmosfera a livello non solo Italiano ma globale.

Comunicato stampa CNR: Uno studio dall’Isac-Cnr individua ora nei processi chimici che avvengono nelle particelle umide dell’atmosfera a partire dalla combustione della legna un fattore di formazione dell’aerosol organico secondario. Questo elemento incide nella produzione delle polveri sottili, inquinanti atmosferici dannosi per la salute umana. Il processo può influire anche sull’aumento delle temperature invernali. La ricerca, condotta in collaborazione con Aerodyne Research Inc., Università di Ferrara e Arpae Emilia Romagna, è stata pubblicata su Pnas

La sede ISAC di Roma ha partecipato attivamente alla Notte dei Ricercatori 2016.
ISAC Roma ha partecipato all'evento organizzato presso l'area di Ricerca di Roma Tor Vergata con quattro attività: tre di visita al campo sperimentale e alla sua strumentazione, ed una di laboratorio didattico "Giocando con l'atmosfera". Circa 300 persone hanno partecipato alle visite.

society logo

La sede ISAC di Bologna parteciperà attivamente alla Notte dei Ricercatori 2016 che si terrà il 30 settembre. Programma: http://nottedeiricercatori-society.eu/edizione2016/programmi/bologna/