L'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima (CNR-ISAC) promuove e sviluppa una comprensione scientifica integrata dell'atmosfera, dell’oceano e dei loro processi, tramite un approccio multidisciplinare che combina capacità scientifiche e tecnologiche nei settori della meteorologia, della climatologia, della dinamica dell'atmosfera, della composizione chimica, e dell'osservazione della terra, realizzando ricerca fondamentale teorica, sperimentale e modellistica, e valutazioni di impatto.
L'ISAC è il principale Istituto del CNR per la ricerca nelle Scienze dell'Atmosfera, organizzato in 7 unità territoriali, 7 osservatori permanenti, che comprendono anche 2 Stazioni Globali del Programma Global Atmosphere Watch della World Meteorological Organization e 2 supersiti atmosferici.
L'ISAC è riconosciuto internazionalmente attraverso le sue collaborazioni con numerosi laboratori europei e centri di ricerca mondiali.

EXCELLENCE

Sintesi di informazioni sull'Istituto ISAC e sulla recente valutazione interna operata dal CNR su tutti i suoi 103 Istituti di ricerca.
1) Chi siamo: Brochure (PDF)
2) Presentazione sullo stato dell'arte della ricerca in ISAC "Risposte alle sfide globali" (PDF)
3) Report ISAC per la valutazione CNR 2011-2014 (PDF)
4) Rapporto di Valutazione dell'ISAC da parte del panel CNR: Istituto 1° classificato del Dipartimento di Scienze della Terra e Tecnologie per l'Ambiente (DTA) - (PDF)

News

Abbonamento a News

Il 22 aprile 2017 si terranno a Washington DC, negli Stati Uniti, due grandi maifestazioni pubbliche : l’Earth-day, Giorno della Terra, e la "March for Science", Marcia per la Scienza

23 Marzo 2017. In concomitanza con la Giornata Mondiale per la Meteorologia l’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO) ha pubblicato la versione aggiornata dell’Atlante Internazionale delle Nubi (https://www.wmocloudatlas.org). L’Atlante costituisce un riferimento essenziale per l’osservazione e la classificazione delle nubi e altri fenomeni meteorologici.

Per la prima volta, l’edizione del 2017 è consultabile tramite portale web, consentendo così contenuti e presentazioni più ricchi ed accessibili a tutti.

 

Il network europeo ESR (European Skynet Radiometer network) nella persona di Monica Campanelli (ISAC-CNR), partecipa alla Campagna di misura PRE-TECT (http://pre-tect.space.noa.gr/stations/ ,http://pre-tect.space.noa.gr/stations/28/) con uno sun-sky radiometer modello PREDE-POM01.