nebbia

Fog sampler

All’argomento è dedicato uno studio svolto dai ricercatori dell’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Isac-Cnr) di Bologna in collaborazione con i colleghi della University of Southern California e pubblicato su Atmospheric Chemistry and Physics.

Comunicato stampa CNR: Uno studio dall’Isac-Cnr individua ora nei processi chimici che avvengono nelle particelle umide dell’atmosfera a partire dalla combustione della legna un fattore di formazione dell’aerosol organico secondario. Questo elemento incide nella produzione delle polveri sottili, inquinanti atmosferici dannosi per la salute umana. Il processo può influire anche sull’aumento delle temperature invernali. La ricerca, condotta in collaborazione con Aerodyne Research Inc., Università di Ferrara e Arpae Emilia Romagna, è stata pubblicata su Pnas